Progetto RIUSIAMO-LI: campioni di sostenibilità alla Minzele

Una gran bella novità in ambito ambientale è stata attuata presso la scuola primaria Minzele dai docenti e dagli alunni dell’interclasse di quarta, aderendo ad un progetto nazionale dal titolo “Riusiamo-li” in collaborazione con il “Mercatino dell’usato” e con il patrocinio di Legambiente nazionale.

Concretamente il progetto ha visto in azione i docenti insieme al sig. Giuseppe Dalena del “Mercatino Franchising” di Putignano e alcuni soci del direttivo dell’associazione Legambiente- Circolo verde città di Putignano.

Il percorso didattico sul riuso delle risorse, attuato tra novembre e gennaio, ha avuto l’obiettivo di diffondere e accrescere una maggiore cultura ecologica tra i giovanissimi, di conoscere e comprendere il sistema del riuso a fini educativi.

Il progetto si è articolato in due incontri didattico-laboratoriali: il primo di accostamento e approfondimento alla problematica ambientale con la curiosità che caratterizza i bambini, attraverso anche strumenti audiovisivi; il secondo, prettamente laboratoriale, con la costruzione creativa di strumentini musicali con materiale di riciclo, e con un laboratorio di cartapesta per la creazione del logo della scuola.

Tutti gli alunni, inoltre, sono diventati protagonisti di una buona pratica di ri-uso all’interno del sistema ambientale locale, in quanto hanno concretamente portato al Mercatino dell’usato uno o più oggetti, non più utilizzati in casa, adatti ad essere re-impiegati o riacquistati da altre famiglie.

Con questa semplice pratica di riuso hanno attuato un modello di economia circolare, che ha consentito di allungare la vita di un oggetto per lo stesso scopo d’uso, ed in questo modo, ha creato una riduzione di sprechi e promosso rispetto e salvaguardia dell’ambiente. A fine progetto, i bambini hanno ricevuto la lista degli oggetti riutilizzati ed il calcolo dell’impatto ambientale risparmiato all’ambiente, rappresentato dalla quantità di CO₂ rilasciata nei processi di produzione-distribuzione-utilizzo-dismissione degli oggetti stessi.

Ciascun alunno ha ricevuto un attestato di merito in ricordo dell’esperienza vissuta, oltre che, aver maturato una responsabilità sociale più consapevole e un atteggiamento di rispetto e armonia per l’ambiente. Con piccoli gesti di sostenibilità, partendo dalle nuove generazioni, si possono raggiungere grandi risultati in un’ottica di cambiamento: per questo va un ringraziamento speciale al Dirigente scolastico Francesco Tricase, al docente referente Adriana Mezzapesa e tutti gli esperti che hanno collaborato in una sinergia perfetta.

e-max.it: your social media marketing partner

Canale Video

Facebook

Please publish modules in offcanvas position.