Denominazione d'Origine Comunale: richieste al via

L’amministrazione comunale di Putignano ha concluso l’iter per l’istituzione del simbolo De.CO. (Denominazione Comunale di Origine), per la tutela e la valorizzazione delle attività agroalimentari, artigianali e culturali della tradizione locale.  

Con le ultime modifiche apportate al regolamento di cui la locale amministrazione si è dotato nel consiglio comunale di marzo scorso, che estende la possibilità di ottenere il marchio De.CO. non solo alle produzioni agroalimentari, ma anche a quelle artigianali e culturali di Putignano, nonché con la ufficiale adozione del logo graficamente realizzato in collaborazione con l’IISS Agherbino di Putignano, è finalmente possibile per le aziende locali farne richiesta.   

Il simbolo De.CO. (Denominazione Comunale di Origine), tutela e valorizza le attività agroalimentari tradizionali locali. Le denominazioni comunali, non sono marchi e non rappresentano tutele, ma costituiscono un atto politico, che fissa un valore a ciò che identifica quel Comune.  

In sintesi un nuovo elemento distintivo per la salvaguarda dell’identità territoriale agroalimentare, enogastronomico ed artigianale. Promotore dell’iniziativa è stato l’Assessorato con delega all’agricoltura di Sebastiano Delfine, che ne aveva seguito lo sviluppo fin da quando rivestiva l’incarico di consigliere comunale.   

Le aziende dunque potranno fare richiesta della De.CO. ed essere inseriti nell’apposito registro, solo se in possesso di taluni requisiti richiesti. In questo modo i consumatori saranno garantiti sul fatto che il prodotto proviene da un'azienda locale e possiede determinate peculiarità qualitative, a cominciare dalle materie prime utilizzate e dalla loro provenienza: per esempio dalla filiera corta. L’iscrizione nel registro De.C.O. non comporta oneri per l’impresa.   

"La De.CO. in questo modo, diventa la carta di identità del prodotto stesso generando maggiore fiducia nel consumatore – spiega l’assessore Sebastiano Delfine - Le denominazioni comunali d'origine stanno avendo un grande sviluppo anche oltre il mercato alimentare, quando sono applicate ad esempio, al patrimonio di tradizioni, cognizioni ed esperienze, relative alle attività artigianali e culturali, dirette alla produzione e preparazione di quei prodotti e di quelle specialità locali che, per la loro tipicità rappresentano un vanto del territorio comunale e sono, quindi, meritevoli di essere valorizzate".

e-max.it: your social media marketing partner

Canale Video

Appuntamenti in Calendario

Ottobre 2018
L M M G V S D
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4

Please publish modules in offcanvas position.