Sicurezza e degrado nel borgo, il Comitato scrive alle Autorità

Riceviamo e pubblichiamo una lettera del Comitato per la tutela e la valorizzazione del borgo antico di Putignano, indirizzata a tutte le autorità locali, dal sindaco Giannandrea alle Forze dell’Ordine. Oggetto: problemi di sicurezza e situazione di degrado del centro storico.

Con  grande  stupore  e  amarezza  apprendiamo  da  un  articolo  della stampa locale le dichiarazioni rilasciate dal Sindaco Sig. Domenico Giannandrea circa gli episodi d i  mancata convalida dell'arresto di alcune persone e relativi festeggiamenti. Senza entrare nel merito della vicenda, abbiamo più volte segnalato al Sindaco e alle altre Autorità competenti la situazione di degrado del centro storico anche per presunti episodi di microcriminalità (se così si possono definire), di spaccio e consumo di sostanze stupefacenti. Fenomeno confermato anche dai recenti arresti. I l 1 O ottobre, inoltre, nel centro storico un ragazzo ha  subìto  un  violento  pestaggio  a  causa del quale  sarebbe  stato costretto  a sottoporsi  a diversi interventi  chirurgici.

Un Primo Cittadino non può dichiarare, davanti al clima preoccupante che la nostra comunità sta vivendo, che le sentenze non si commentano sia perché la mancata convalida di un arresto non è una sentenza di assoluzione sia perché tali situazioni richiedono l'intervento tempestivo delle autorità, a prescindere dagli esiti processuali, e misure di prevenzione volte al contrasto. Il Sindaco è il titolare della sicurezza urbana e, in quanto tale, deve assumersi le sue responsabilità.

Esprimiamo al contrario piena solidarietà all'Ass. Gianluca Miano per le parole di coraggio dette e alle forze dell'ordine per il quotidiano lavoro di contrasto alla criminalità.

Chiediamo che l'Amministrazione comunale e tutte le forze politiche presenti in Consiglio si attivino al più presto per sollecitare un incontro con il Prefetto e per trovare adeguate soluzioni.

Ad oggi, inoltre, non abbiamo ricevuto alcuna risposta alle missive precedentemente inviate tra cui quella del 18.04.2017 e, in particolare, quella del 18.09.2017 con la quale abbiamo segnalato la presunta mancata risposta da parte del Sindaco alle richieste di chiarimenti avanzate dal Prefetto di Bari. Qualora il Sindaco e le altre Autorità comunali interpellate dovessero continuare a non rispondere, intraprenderemo ogni tipo di azione consentita dalla legge”.

e-max.it: your social media marketing partner

Canale Video

Appuntamenti in Calendario

Novembre 2017
L M M G V S D
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 1 2 3

Please publish modules in offcanvas position.