Comitato San Michele in Monte Laureto, lettera aperta

Scrive il Comitato San Michele in Monte Laureto: “Con atto del 02/05/2017 l’azienda ASL  Bari, nella qualità di proprietaria del bene Grotta di San  Michele in Monte Laureto, ha concesso l’uso dello stesso a favore dell’Associazione Pro Loco di Putignano per gli obiettivi di promozione turistico-culturale della stessa. Il Comitato che per 20 anni se ne è preso cura, oggi saluta e ringrazia quanti in questi periodo di tempo hanno creduto nel progetto di ripristino dei festeggiamenti religiosi in onore di San Michele e di restauro conservativo della Grotta.

Il nostro amore per questo luogo, la passione che la Grotta rappresenta per il popolo putignanese, l’energia che ogni cittadino ha messo in questi anni hanno ridato onore a quel luogo che per tanto tempo era stato dimenticato.
E’ bello ricordare quanto il Comitato ha fatto, grazie al sostegno di numerosissimi fedeli, dell’azienda ASL e dell’Amministrazione Comunale: la pavimentazione, il nuovo impianto di illuminazione, i lavori di ripristino del portone e dell’ingresso, la realizzazione dei banchi e di tutti gli arredi di cui la Grotta si è arricchita nel corso degli anni.
Era un luogo buio e dimenticato, nel quale la splendida statua di San Michele, opera di Stefano da Putignano, artista conterraneo, esponente di spicco dell’arte rinascimentale in Puglia, restava sola ed avvolta da odori stantii… ora invece la grotta brilla di luce ed entusiasmo, profuma di incenso e di pulizia e riecheggiano festoni gli echi delle funzioni religiose e delle espressioni sbigottite dei visitatori.
La lettera della ASL che oggi ci detta il passaggio di consegne è stato sicuramente un fulmine a ciel sereno che ci ha irrigidito la schiena ma forse era l’occasione per cedere il passo alle nuove forze proponenti che certamente saranno in grado di aggiungere ulteriore valore e di elevare il nostro amato luogo di culto per essere agli occhi del mondo quello che merita e perché sempre  chi entra nella grotta possa esaltarne la bellezza e la cura. Essa è un bene privato ma è un bene comune  del nostro paese, è una ricchezza naturalistica, storica, culturale, artistica e religiosa che appartiene a ciascun putignanese, a ciascun uomo che abbia a cuore la bellezza e la spiritualità.
Il Comitato si è sempre impegnato tenendo presente tutto questo, promuovendo sia l’aspetto religioso che quello turistico-culturale e oggi porge gli auguri più sentiti alla Pro Loco affinché tutto questo continui ad essere”.

e-max.it: your social media marketing partner

Canale Video

Appuntamenti in Calendario

Ottobre 2017
L M M G V S D
25 26 27 28 29 30 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 1 2 3 4 5

Please publish modules in offcanvas position.